fbpx

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI PSICOSOCIALI

martedì 28 settembre 2021 dalle ore 9 alle ore 18

“LA PERSONA AL CENTRO DELL’ORGANIZZAZIONE. LA VALUTAZIONE DEI RISCHI PSICOSOCIALI NELLE AZIENDE DEL TERZIARIO”

Lo stress lavoro-correlato (“rischio particolare” rispetto ai generali rischi psicosociali) è un istituto ancora assai recente, introdotto ufficialmente con il DLgs 81/2008 s.i.m. Si tratta di un istituto che a regime condizionerà l’intero modello organizzativo aziendale, dato che è imposto al datore di valutare tutti i rischi in capo ai lavoratori (anche quelli non misurabili o non definiti dalla legge).
La valutazione dei rischi psicosociali impone al datore di integrare il DVR con le specifiche disposizioni in materia, mediante la individuazione di specifiche buone pratiche e misure correttive che devono scaturire a vario titolo dal coinvolgimento di gruppi omogenei di lavoratori e delle rappresentanze sindacali.
Il problema italiano è che spesso il DVR è formato da professionisti e da tecnici che non conoscono le dinamiche comportamentali non misurabili, e ancora peggio spesso è compilato in forma standardizzata, senza rispettare le specifiche disposizioni normative dettate per la valutazione dell’istituto nella dimensione concreta di ciascuna azienda.
Tutti gli attori aziendali non devono necessariamente sapere compilare il DVR, ma data la estrema delicatezza delle questioni prospettate, devono saperlo leggere criticamente sia per dare indicazioni incisive ai professionisti incaricati, sia per programmare il proprio doveroso contributo alla sicurezza, dato che persino i lavoratori sono oggi considerati debitori di sicurezza.
Sulla base della più avanzata dottrina, si darà luogo anche alla valutazione dei rischi psicosociali che, pur non definiti né perciò dotati di linee guida, si intendono soggetti anch’essi alla valutazione nel DVR con analisi parametrica degli item tramite specifico software.
Nel corso sono individuati i profili giuridici e applicativi della valutazione di tutti i rischi psicosociali, a cui seguono la fase della costruzione del DVR e una particolare attenzione al rischio COVID-19 (e in generale al rischio epidemiologico), e al Risk Communication come fonte potenziale di aggravamento del rischio-stress.
La metodologia didattica è distinta in tecniche frontali e simulazioni, e si basa sull’uso di uno specifico software per la costruzione di un DVR entro cui integrare la valutazione dello stress lavoro-correlato e dei rischi psicosociali.
In particolare, sarà dedicata attenzione specifica alla misurazione del rischio stress nelle organizzazione del terziario e alla predisposizione di specifiche misure correttive per programmare il miglioramento del clima aziendale.

CONTENUTI:

  • Introduzione alla nuova sicurezza sul lavoro: dal DLgs 626 al DLgs 81
  • La Costituzione e le altre fonti normative
  • Lo stress lavoro-correlato dall’Atto Europeo all’art. 28 del DLgs 81
  • Gli attori della valutazione e le parti sociali
  • Le fasi preliminari della valutazione
  • Le tecniche della valutazione
  • Il clima organizzativo, il rischio COVID-19 e il rischio epidemiologico
  • Le misure correttive: neuroscienze della formazione, neuro-coaching e benefit aziendali
  • Le procedure semplificate
  • La valutazione dei rischi psicosociali
  • Differenze di genere e sicurezza
  • La conservazione del DVR e la privacy
  • Le sanzioni penali e gli orientamenti giurisprudenziali

RISULTATI ATTESI

Immediata capacità di predisporre tramite software una completa valutazione dei rischi psicosociali e delle relative misure correttive.
Immediata capacità di analizzare e riconoscere le fonti peculiari di stress nelle aziende del terziario.
Immediata capacità di analizzare il clima aziendale e di ristrutturare il modello organizzativo anche in base alle differenze di genere.

IL DOCENTE

Il docente è Alberto Contu formatore generativo motivazionale nella gestione delle HR, mind-trainer e consulente aziendale con approccio neuro-economico-comportamentale e bioermeneutico, è manager nel campo delle neuroscienze della formazione e della comunicazione. È esperto di filosofia costituzionale del diritto di ermeneutica giuridica e di valutazione del rischio stress lavoro-correlato. Iscritto al Registro Italiano dei Professionisti HR e all’Elenco docenti della Scuola Superiore dell’Amministrazione Civile dell’Interno (sezione “Risorse Umane”). Doctor h.t. in Communication Sciences (Lincoln University, Santa Fè – New Mexico), è laureato in Scienze Turistiche (Università di Caserta), ha conseguito i Master in Gestione delle Risorse Umane e in Marketing e Comunicazione, e ha seguito corsi specialistici di Psicogenealogia, Stress lavoro-correlato, Diritto del lavoro e amministrazione del personale.

COPYRIGHT E PRIVACY

I contenuti del corso si intendono coperti dal copyright, pertanto non sono ammesse registrazioni comunque denominate diverse dagli appunti scritti. Inoltre, il corso è vincolato alle vigenti norma sulla privacy, al segreto professionale e, per quanto riguarda i partecipanti, alla riservatezza relativa a tutte le modalità esecutive.

Informazioni Corso

Data termini iscrizioni

Scadenza domanda 27 Settembre 2021

Inizio corso

28 Settembre 2021

Fine corso

28 Settembre 2021

Durata corso

8 ore

Dove

EBiTer Cagliari, Via Arno, 3 - Cagliari

Documenti

file iscrizione

Accedi o registrati per partecipare al corso

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività